Domenica 28 ottobre 2018
in 120 città dell'olio italiane

Mompeo (RI)



Mompeo sorge nel luogo in cui un generale romano, Gneo Pompeo, edificò la sua villa residenziale e diede probabilmente il nome a questa terra. Tuttavia non solo la tradizione rievoca gli antichi fasti della civiltà romana: in questa ridente zona della Vallata del Farfa sono ancora evidenti numerose testimonianze di siti archeologici di notevole interesse, tra cui spiccano monumenti funerari, resti di ville ed il caratteristico ponte sul Farfa. Era in antichità abitato certamente dai sabini, collegati con la città di Curi (Cures), che doveva sorgere nei pressi di Corese Terra. Poi attraverso varie vicende i Sabini si fusero coi romani formando un unico popolo. Anche sulle colline di Mompeo, relativamente vicine all’Urbe e già ben note, sorsero con il tempo le dimore campestri di romani abbienti. Gli avanzi dei monumenti che ancora si vedono testimoniano l’antica esistenza di ville più o meno importanti delle quali non altro resta se non quella parte cui i romani annettevano la maggiore importanza, cioè le conserve d’acqua, gli acquedotti e i locali da bagno.

INFO PERCORSO

L’escursione, accompagnata da guida locale, si svolgerà nell’uliveto secolare del Monte, all’interno del Monumento Naturale Gole del Farfa, sito in Mompeo Sabino (RI). L’oliveto è ancora pascolato e presenta numerose piante monumentali di varietà autoctone. Durante l’escursione si visiterà un importante sito archeologico rappresentato dai resti di una villa romana del II secolo avanti Cristo, con gli ambienti dedicati alla lavorazione dell’olio.

Itinerario

 Tempo di percorrenza: 1h 30m
 Lunghezza del percorso: 3km
 Difficoltà: Media
 Luogo di partenza: Località La Croce – Mompeo (RI)
 Orario di partenza: 10.00
 Info: fiumefarfa@gmail.com
 Telefono: 0765.469028

Cerca la città dell'Olio
che partecipa alla
Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi