Domenica 27 ottobre 2019
in 125 città dell'olio italiane

Colletorto (CB)



Colletorto è situato nella parte sud-est del Medio Molise a 508 m. sul livello del mare, tra il territorio di San Giuliano di Puglia e quello di Sant’Elia a Pianisi, a ridosso della vallata del Fortore che lo separa in gran parte dalla Regione Puglia. Il toponimo latino a cui si fa risalire il nome originario è Collis Tortus, nonostante compaia nei testi storici un Colle Forte che rimanderebbe alla posizione strategica occupata. Nelle chiese, nel monastero e nella sala consiliare sono esposte opere di sicuro valore artistico dei pittori Paolo Gamba, Paolo Brunetti, Plaudo Flascis e delgi scultori Giacomo Colombo e Paolo Saverio di Zinno.
Di particolare interesse, pur se di autore ignoto, un dipinto su legno raffigurante la Madonna della Purità recentemente restaurato dalla Soprintendenza ai Beni Culturali ed ambientali del Molise. Degna di nota (accanto) la “Sacra Famiglia” di Paolo Gamba (1751).

INFO PERCORSO

Il percorso messo a disposizione dei trekker è un percorso turistico-religioso che collega il Monastero S.Alfonso de’ Liguori con il suo bellissimo Organo, il Palazzo Marchesale dei “Rota” con la stupenda Torre Angioina da poco restaurata. Oggi il Palazzo Marchesale è sede del Comune di Colletorto. Alla Chiesetta Rurale di S.Maria di Laureto, attraversando parte del patrimonio Olivicolo di Colletorto. Il  percorso vuole mettere in luce l’importanza che ha avuto e che ha oggi l’ulivo in questo Comune. Un tracciato che attraversa parte dei 700 HE di terreno olivetato toccando le zone più pregiate e rinomate per l’olivicoltura : a) zona “Difensa” una macro-are che al suo interno ospita il cuore dell’uliveto di Colletorto; b)  “Piana dei Porcari”, qui possiamo ammirare alcuni appezzamenti con piante centenarie. Lungo il percorso non mancano gli incontri con ruscelli, bracci di tratturelli e fontane. Una su tutte “Fontana del Pannone” costruita nel 1948. Quest’opera è un chiaro esempio di compartecipazione pubblico-privato, i lavori furono coordinati dalla Guardia campestre Sig. Michele Socci. Questa opera oggi ancora funzionante e ben conservata eroga una enorme quantità di acqua.

Itinerario

 Tempo di percorrenza: 4h
 Lunghezza del percorso: 8 Km
 Difficoltà: Medio
 Luogo di partenza: Scalinata del Monastero “S.Alfonso de’ Liguori”
 Orario di partenza: 9.00
 Info: sociale@coletorto.eu
 Telefono: 0874 73121 - 3349475365

Cerca la città dell'Olio
che partecipa alla
Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi