Domenica 28 ottobre 2018
in 120 città dell'olio italiane

Uggiano la Chiesa [rimandata a data da destinarsi causa maltempo] (LE)



Uggiano la Chiesa è situato a 44 Km da Lecce. L’Arcivescovado di Otranto, grazie alla donazione del 1219 di Federico II, deteneva il paese in possesso con tutti i diritti civili e col titolo baronale, fino all’abolizione della feudalità del 1806. Accanto al suo nome aggiunse ‘La Chiesa’, avendone riconfermata l’appartenenza alla Chiesa Episcopale di Otranto, gli Aragonesi e poi gli Spagnoli. Nel feudo sono presenti testimonianze di importanti insediamenti rupestri Brasiliani, oggi riscontrabili solo in forma ipogea, con organizzazione a laura nella zona Casitrane – Molino a Vento, con Chiesa Cripta di San Solomo (oggi S.Elena). Un’altra presenza di epoca successiva è costituita dalle Masserie , probabilmente un tempo oggetto di fortificazioni difensive ormai inglobate dall’abitato. Il menhir San Giovanni Malcantone, situato lungo la stradina che dalla Cappella dei Santi Medici porta a Cerfignano, testimonia la presenza umana sul territorio sin dall’età del bronzo. Il Castello De Viti De Marco, oggi De Donno, si trova nel centro di Casamassella, frazione di Uggiano La Chiesa.

INFO PERCORSO

Dal ritrovo in Piazza Umberto I, inizierà l’itinerario della Camminata lungo le strade del paese: Via S. Vincenzo, Via R. Rubrichi, Via Piave e Via Mulino a Vento dove si visiterà l’antico frantoio Ipogeo un tempo chiamato trappeto, il museo dell’olio multimediale, dove attraverso foto e video viene raccontata la memoria storica della vita che un tempo si svolgeva nel sottosuolo. L’Ipogeo si trova sull’antica direttrice che congiungeva il paese di Cerf ignano a Otranto e risale al 1688: ha un ampio spazio circolare centrale, attorno al quale si sviluppano i diversi ambienti ognuno con una propria funzione, con torchi, vasche, blocchi di pietra e macina. L’olio veniva prodotto grazie alla macinatura delle olive effettuata con le pietre molari, fatte girare da un asino. Il nome è legato probabilmente allo sfruttamento di pale azionate dal vento utilizzate in aiuto all’asino nella molitura delle olive. Ripercorrendo Via Mulino a Vento, Via Pietre, Via Falcone e Via Bellini si giungerà in Piazza Aldo Moro nella quale sarà possibile ammirare il monumento dedicato a Franco Dongiovanni, concittadino prestato allo Stato, vittima della strage di Peteano, atto terroristico di estrema destra avvenuto il 31 maggio 1972 in località Peteano, frazione di Sagrado che provocò la morte di tre carabinieri e il ferimento di altri due. Successivamente attraverso Via Flizi, Via Diaz, Via Otranto, Zona Lupara e Via Unità d’Italia ci immetteremo in un percorso olivetato che ci condurrà all’interno della Società cooperativa agricola “San Gaetano” della frazione di Casamassella: una delle realtà olivicole più rappresentative e rilevanti dell’attuale comparto agricolo salentino. Grazie alla Riforma Fondiaria, 40 soci fondatori hanno dato vita alla società cooperativa il 16 novembre 1967, unendo le forze e soddisfacendo l’esigenza comune di lavorare ed estrarre oli di qualità superiore, secondo le miglior i tecniche olearie del tempo, con lo scopo di vendere l’olio d’oliva e assicurare un equo profitto tra tutti i soci. Attualmente, sono associati alla cooperativa circa 350 soci, residenti nei comuni di Uggiano La Chiesa, Minervino di Lecce, Giurdignano e Otranto, alcuni esperti olivicoltori da generazioni, altri giovani agricoltori che hanno rilevato le aziende di famiglia per intraprendere un percorso di innovazione produttiva e tecnologica all’avanguardia. Per concludere sempre presso la struttura di trasformazione assisteremo alla lavorazione delle olive di alta qualità degustandone il prodotto ottenuto insieme ad altre tipicità del nostro territorio.

Itinerario

 Tempo di percorrenza: 210min
 Lunghezza del percorso: 6/7km
 Difficoltà: Media
 Luogo di partenza: Piazza Umberto I - Uggiano la Chiesa
 Orario di partenza: 8.30
 Info: silvio.merico@comuneuggianolachiesa.it
 Telefono: 0836 812008

In questa città trovi

 Produttori di olio: 160
 Aziende olivicole: 400
 Frantoi: 3
 Eventi dedicati all'olio:

2


 Ricetta tipica a base di olio EVO:

Massa di San Giuseppe – Purciddhuzzi (struffoli) 

Pittule


Cerca la città dell'Olio
che partecipa alla
Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi