Domenica 28 ottobre 2018
in 120 città dell'olio italiane

Giano dell’Umbria (PG)



Giano dell’Umbria è un borgo medievale che domina la valle umbra da una posizione privilegiata e panoramica sulle pendici dei Monti Martani. Grazie ad una significativa rete di ospitalità rurale ed alberghiera, è base ideale per costruire un affascinante itinerario tra arte e sapori, nel cuore dell’Umbria. Tra Spoleto e Todi, a pochi km da Montefalco e Bevagna, Giano dell’Umbria è una tappa importante sia della Strada del Vino Sagrantino che della Strada Regionale dell’Olio Extravergine di oliva Dop Umbria. Borghi suggestivi, ricchi di storia e di arte, costellano il suo territorio: da Montecchio a Macciano, da Morcicchia a Moriano, fino a Castagnola. Bastardo è invece l’unico centro moderno, polo commerciale e sede di uno dei mercati settimanali (il mercoledì mattina) più vivaci del territorio. La trecentesca abbazia di S. Felice è uno degli esempi più interessanti dell’esperienza romanica in Umbria e, dal 1815, anche Casa di Fondazione dell’ordine religioso dei Missionari del Prez. mo Sangue. La chiesa è un tipico esempio di architettura romanica umbra con influssi lombardi e mostra affinità con chiese spoletine. L’impianto è a tre navate suddivise da colonne in conci, con una zona presbiteriale sopraelevata a tre absidi, queste ultime di modello lombardo, così come lombardo è il motivo della volta a botte della navata centrale, rare in Umbria. Il carattere romanico dell’edificio, nascosto da interventi settecenteschi, è stato riportato alla luce da un restauro del 1958. Terra di olivi millenari e con 7 frantoi ancora in attività è il luogo ideale dove vivere la straordinaria esperienza della frangitura delle olive, grazie ad appuntamenti come Frantoi Aperti e la rievocazione della “Festa della Frasca”, che si svolgono, ogni anno nel mese di novembre.

INFO PERCORSO

Gli Ulivi immortali di Giano dell’Umbria. E’ questo il titolo dell’evento sensoriale ed artistico mobile con degustazione finale guidata in frantoio in programma in occasione della Giornata delle Camminata tra gli Olivi.  Un affascinante e indimenticabile piccolo tour attraverso la visione e il racconto degli ulivi millenari di Giano dell’Umbria, patrimonio materiale e immateriale di un territorio, di certo, da tramandare e non da oblio.

Ulivo secolare: “L’Annusatore”. Suggestione narrativa: “Il linguaggio degli odori”

Ulivo secolare: “Fantasmulivo”. Suggestione narrativa: Olio all’olio”

Ulivo secolare: “Rocca d’Ulivo”. Suggestione narrativa: “Graticole”

Ulivo secolare: ”L’Eremita”. Suggestione narrativa: “Ti sento Giuditta”

Ulivo secolare: ”Maraviglia”. Suggestione narrativa: “In Dop signo Giano vinces”

a cura di Giulio Scatolini

A tutti i partecipanti sarà offerta una bottiglia di olio novello.

Prenotazione obbligatoria al 347 4817558.

Itinerario

 Difficoltà: Facile
 Luogo di partenza: Piazza San Francesco
 Orario di partenza: 10.30
 Telefono: 347 4817558

Cerca la città dell'Olio
che partecipa alla
Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi