Domenica 28 ottobre 2018
in 120 città dell'olio italiane

Asolo (TV)



Definita da Giosuè Carducci la Città dei cento orizzonti, Asolo è uno dei centri storici più suggestivi d’Italia. Raccolta entro le antiche mura che si diramano dalla Rocca, fortezza del XII° secolo, conserva in ogni scorcio testimonianze della sua millenaria storia. Luogo di fascino sui dolci colli asolani, Asolo fu meta di poeti e scrittori, artisti e viaggiatori, che qui trovarono ispirazione ed armonia. Tra questi il poeta inglese Robert Browning, la Divina del teatro Eleonora Duse, il compositore Gian Francesco Malipiero, la scrittrice e viaggiatrice inglese Freya Stark. Una visita ad Asolo permette di conciliare il gusto per la storia e la cultura con i piaceri della tavola. Nelle osterie, nei ristoranti, nei caffè e nelle enoteche che si affacciano sui caratteristi portici e sulle piazze si possono gustare ottimi piatti preparati con i migliori prodotti locali e legati alla tradizione culinaria veneziana, come gli sfiziosi cicchetti . Il tutto accompagnato da un frizzante calice di Asolo Prosecco Superiore DOCG, eccellenza della nostra terra.

INFO PERCORSO

Una passeggiata tra gli olivi sui dolci colli della “città dai cento orizzonti”, per scoprire da vicino il paesaggio della nostra terra. Un territorio che ha affascinato i viaggiatori stranieri che ad Asolo si sono fermati, innamorati di questo fazzoletto di verde Veneto nello splendido “giardino di Venezia”, e che continua a meravigliare sempre anche noi, custodi di un tesoro, l’olivo, che fa parte della nostra storia. La passeggiata seguirà un percorso di circa 5 chilometri che permetterà di ammirare gli oliveti di piccoli produttori Asolani e altresì di poter ammirare le bellezze paesaggistiche ed architettoniche di questa città murata. Il punto di partenza sarà al parcheggio dell’Ex Ospedale, facilmente raggiungibile in auto. Si scenderà poi ai piedi della collina Asolana per intraprendere il Foresto Vecchio, la strada più antica di Asolo, lambita da un lato da splendidi uliveti. Si prosegue poi passando per l’antica Chiesa di San Gottardo, carica ancora oggi di un’atmosfera spirituale unica. Si affronta la salita del monte Ricco dirigendosi verso la Rocca di Asolo, il simbolo della città, da dove si gode di un paesaggio meraviglioso in cui l’occhio si perde verso l’infinito. Anche la Rocca è circondata da alcuni fantastici oliveti che costeggiano la scalinata che porta verso il centro storico dove si concluderà la passeggiata. L’evento è organizzato dal Comune di Asolo e dalla Pro Loco in collaborazione con il Gruppo Spontaneo di Villa d’Asolo e sarà un’occasione per scoprire il patrimonio olivicolo e si concluderà con un momento di degustazione dell’olio asolano.

Itinerario

 Tempo di percorrenza: 2h / 2h e 30min
 Lunghezza del percorso: 5km
 Difficoltà: Media
 Luogo di partenza: Parcheggio dell’Ex Ospedale di Asolo
 Orario di partenza: 9.00
 Info: iat@comune.asolo.tv.it

In questa città trovi

 Produttori di olio: 50
 Aziende olivicole: 10
 Frantoi: 2
 Eventi dedicati all'olio:

10


 Ricetta tipica a base di olio EVO:

Baccalà mantecato, germoglio di pungitopo sott’olio


Cerca la città dell'Olio
che partecipa alla
Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi