Domenica 29 ottobre 2017
in 119 città dell'olio italiane

Venafro (IS)



“Il passeggiero che giunge a Venafro non può evitare una tempesta di pensieri nella sua mente, e forti emozioni nel suo cuore. Egli calca una terra monumentale”. Così scrive Vincenzo Lomonaco in “Poliorama Pittoresco” (1837-1838) ed in effetti è questa la sensazione che da la città molisana.  E’ la porta del Molise per chi viene da ovest e una delle città più importanti, ricca di bellezze storico-artistiche. L’abitato è circondato da campi di ulivo, con piante secolari da cui è prodotto un olio di qualità, citato anche dai grandi scrittori latini: Varrone, Plinio il Vecchio, Strabone, Orazio, Marziale e Giovenale. E ancora oggi la qualità della produzione è unanimemente riconosciuta.

INFO PERCORSO

La Camminata inizia con la visita guidata alla Cattedrale di Santa Maria Assunta (edificata tra il IV e V sec. D.C.). Attraverso Via Duomo, si raggiungono oliveti secolari con piante di grandi dimensioni, per poi risalire attraverso campi terrazzati e raggiungere le Mura ciclopiche, reperto archeologico italico, poi insediamento romano in epoca sillana. Il percorso si snoda, poi, fino all’antica mulattiera che raggiunge Conca Casale da Venafro, per poi ripiegare e raggiungere il Giardino degli Olivi Patriarchi italiani, realizzato su terreni di proprietà comunale dati in gestione al Parco Regionale dell’Olivo. Qui sono disposti i gemelli di circa 3 anni d’età, riprodotti da talea, di grandi olivi italiani, uno per ogni regione, come ad esempio l’olivo millenario di Luras in Sardegna. Dal giardino si raggiunge, quindi, attraverso un tragitto a mezza costa su Monte Santa Croce, il centro storico di Venafro nel quale si accede, dopo aver attraversato un’area con olivi secolari, attraverso la “Portella”, uno strettissimo passaggio tra le abitazioni usato come via di fuga in caso di pericolo dagli abitanti del borgo medievale. A Piazza Annunziata, dove termina il percorso, verranno allestiti banchi per la degustazione dell’olio locale e di prodotti tipici. E’ prevista anche la visita della Chiesa dell’Annunziata, splendido esempio di architettura e arte barocca, la cui costruzione risale al XIV secolo. Inoltre è prevista anche la visita guidata al Museo della Guerra “Winterline”. La passeggiata nelle aree olivetate verrà guidata dal personale del Parco dell’Olivo, mentre per la visita ai monumenti è prevista la presenza di guide locali.

Itinerario

 Tempo di percorrenza: 3h
 Lunghezza del percorso: 3,5km
 Difficoltà: Media
 Luogo di partenza: Cattedrale di Santa Maria Assunta
 Orario di partenza: 10.00
 Info: a.sorbo@alice.it
 Telefono: 0865 906201

Cerca la città dell'Olio
che partecipa alla
Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi