Domenica 29 ottobre 2017
in 119 città dell'olio italiane

Sinalunga (SI)


“Non è possibile vedere campi più belli, non vi ha una gola di terreno che non si alavorata alla perfezione….”. Così Johann Wolfgang von Goethe scriveva in Viaggio in Italia di Sinalunga, un centro agricolo e industriale sito nel cuore della toscana. Le leggende sull’etimologia del nome si accavallano da tempo senza che nessuno abbia sciolto definitivamente la questione. Di certo il nome attestato da tutti i documenti è Asinalonga, ma non è certo se derivi dal profilo della collina in cui sorge o dalla crasi della formula “A Siena longe”, per sottolineare la distanza dal capoluogo. Le prime tracce storiche di Sinalunga risalgono al periodo etrusco durante il quale il centro era sede di un santuario nella parte alta del paese. Durante il periodo romano invece nella parte bassa della collina era situata una mansio per il percorsi a cavallo da Roma al nord. Nel periodo medievale Sinalunga era sede di un castrum conteso dalle varie potenze toscane, nonché dal ducato di Milano con il Duca Giangaleazzo Visconti. Passata sotto il dominio mediceo all’indomani del 1555, Sinalunga continua la sua vita espandendosi oltre il cerchio delle mura del castrum e perdendo la sua connotazione di rocca. Il fatto più rilevante della storia recente di Sinalunga risale all’arresto di Garibaldi presso la casa dell’allora sindaco di Sinalunga.

INFO PERCORSO

Il percorso si snoda nelle colline toscane del Comune situato nel cuore della Valdichiana dove è possibile riscontrare l’amore che le diverse generazione hanno avuto nei confronti del paesaggio. Si tratta di un percorso circolare per cui inizia e termina presso il  Frantoio S. Andrea, in Loc. Castallaia e sarà una occasione per far conoscere il patrimonio paesaggistico e la produzione olivicola locale.  Al termine del percorso è prevista una visita guidata del Frantoio sui processi di lavorazione delle olive dalla raccolta al prodotto finito e un momento didattico, rivolto principalmente ai bambini, con dimostrazione pratica sulle modalità di raccolta delle olive. Infine presso i locali del Frantoio si terrà una degustazione di olio e prodotti tipici per esaltare le qualità organolettiche del prodotto e dimostrare le diverse possibilità di utilizzo dell’olio inteso non solo come condimento. L’Associazione Atletica Sinalunga con la collaborazione della Pro Loco Sinalunga guiderà i partecipanti lungo tutto il percorso scelto in base alle caratteristiche degli iscritti. Vi sarà anche la possibilità di fare Nordic Walking con apposita guida.  Presso il Frantoio, sarà presente anche un agronomo che oltre a spiegare le caratteristiche dell’olio, potrà rispondere alle curiosità dei partecipanti.

Itinerario

 Tempo di percorrenza: 1h 30m
 Lunghezza del percorso: 5km
 Difficoltà: Media
 Luogo di partenza: Frantoio S. Andrea, in Loc. Castallaia
 Orario di partenza: 14.30
 Info: ufficioturisticosinalunga@gmail.com
 Telefono: 333 8166793

Cerca la città dell'Olio
che partecipa alla
Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi