Domenica 29 ottobre 2017
in 119 città dell'olio italiane

Sant’Omero (TE)



La città di Sant’Omero coniuga la vacanza rilassante alla voglia di cultura. Situato in un’amena zona collinare del teramano, nel suo territorio è presente una chiesa edificata nel 900 d.C, la più antica d’Abruzzo. Il comune di Sant’Omero dista dal mare adriatico una ventina di chilometri, e altrettanti dalla città di Teramo, una posizione strategica che ha portato il territorio ad essere un punto strategico durante la storia, come testimoniano le tracce dell’antica cinta muraria, edificate dopo il XII secolo.La sua storia è legata alle nobili famiglie di Gualtiero di Rinaldo, del quale il borgo fu feudo fino all’epoca tardo rinascimentale, e dei Marchesi di Mendoza, di cui rimase feudo fino alla fine del XIX secolo. Del periodo feudale, rimane il castello, che oggi è in parte utilizzato come abitazione privata, e il palazzotto del feudatario.

INFO PERCORSO

Un percorso alla scoperta del territorio, un paesaggio dal fascino immutato, delimitato dal torrente Vibrata a nord e dal rilievo collinare del paese a sud. Un viaggio alla scoperta degli uliveti che da sempre circondano la piccola proprietà, tracce ancora vive della cultura contadina dominante in questa zona soprattutto negli anni ’50. Una guida esperta di storia locale ci condurrà tra i filari, raccontandoci l’identità di Sant’Omero e la sua lunga tradizione olivicola.

Itinerario

 Tempo di percorrenza: 2h
 Lunghezza del percorso: 3km
 Difficoltà: Facile
 Info: rastellipiero@gmail.com
 Telefono: 391 3713865

Cerca la città dell'Olio
che partecipa alla
Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi