Domenica 29 ottobre 2017
in 119 città dell'olio italiane

Iseo (BS)



Iseo è un’incantevole cittadina storica di impronta medievale, che offre scorci di rara suggestione. Situato sulla sponda sud-orientale del lago omonimo. Iseo è un importante centro culturale e turistico, conosciuto a livello internazionale, ed un’incantevole cittadina storica di impronta medievale, che offre scorci di rara suggestione: Piazza Garibaldi, orlata da portici, ospita al centro il primo monumento eretto alla memoria dell’Eroe dei Due Mondi. Il Castello Oldofredi, la cui costruzione originaria risale al 1100, ospita la Biblioteca Comunale, il Palazzo dell’Arsenale (ampliato fra il 300 ed il 400) sorge a pochi passi dalla piazza ed ospita un rinomato centro culturale. La Chiesa Parrocchiale di Sant’Andrea presenta una vera rarità architettonica: il campanile al centro della facciata. Ma è tutto il borgo medievale, fatto di vicoli, palazzi, piazzette e giardini ad attirare l’attenzione del visitatore. Per non parlare del Porto Gabriele Rosa, una piazzetta affacciata sul lago dalla quale si diparte il lungolago fino ai Giardini Garibaldi. Iseo è anche un moderno centro di cultura: ospita dal 1998 l’Istituto di Studi Economici e sull’Occupazione (I.S.E.O.), fondato dal premio Nobel per l’economia, Franco Modigliani è ora presieduto da un altro Premio Nobel celeberrimo, l’americano Robert Solow. Organizza una Summer School riservata a studenti Ph.D. nota in tutto il mondo, e convegni internazionali ai quali han preso parte ben 28 premi Nobel. Da sette anni a questa parte inoltre l’Amministrazione Comunale organizza il Festival dei Laghi, una luccicante vetrina per i grandi bacini turistici ma soprattutto per le molte pittoresche realtà lacustri ancora poco note, custodi di un patrimonio ambientale, culturale e gastronomico tutt’altro che minore. Un evento di livello internazionale che attira sul capoluogo del Sebino migliaia di visitatori. Dal 2008 il Comune di Iseo è gemellato con il Comune di Tamsweg (Austria) e dal 2016 con il Comune di Manzanares El Real (Spagna), con i quali condivide esperienze, opinioni e valori.

INFO PERCORSO

Il percorso prevede il giro di Monte Isola, che si staglia in mezzo al Lago di Iseo. I partecipanti potranno raggiungere l’isola con i battelli da Iseo e Sale Marasino. Il punto di ritrovo sarà a Monte Isola, presso la frazione di Carzano, dove visiteranno il frantoio. Da lì, cammineranno per 9 km alla volta della loc. Peschiera Maraglio, dove pranzeranno con menu degustazione a base di prodotti locali. Per coloro che preferissero ulteriori tragitti, son suggeriti i percorsi tra gli oliveti della Via Valeriana (percorso trekking tra Iseo e Pisogne, con sbocchi sui centri abitati e sui porti). Il rientro è previsto sempre in battello ad orari scelti dai partecipanti. Il territorio del lago di Iseo e Monte Isola ne è parte integrante è attivo nella coltivazione di olivi e quindi nella produzione di olio. Solo Monte Isola vanta 17 mila piante, considerando la superficie di 12 km2. Lungo il percorso incontriamo oliveti giovani e piante tradizionali che hanno sempre caratterizzato il panorama del territorio di Monte Isola che gode di un clima particolarmente favorevole. Le piante sono allevate a vaso policonico e sono presenti le varietà tipiche della D.O.P. Laghi Lombardi – sottozona Sebino: Leccino, Frantoio e Pendolino. Il percorso ad anello sull’isola permette di vedere da vicino gli oliveti e di visitare appunto il frantoio con la degustazione dell’olio appena molito.

 

Itinerario

 Tempo di percorrenza: 2h
 Lunghezza del percorso: 9km
 Difficoltà: Facile
 Luogo di partenza: Frantoio di Carzano di Monte Isola (BS)
 Orario di partenza: Traghetti da Iseo e Sale Marasino dalle 10.15 circa e arrivo a Carzano alle 10.30
 Info: info@cmsebino.bs.it
 Telefono: 030986314 int. 6

Cerca la città dell'Olio
che partecipa alla
Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi