Domenica 29 ottobre 2017
in 119 città dell'olio italiane

Fasano (BR)



Fasano è situata al centro di un immaginario triangolo che ha per vertici le città di Bari, Brindisi e Taranto, distanti da Fasano circa 50 km, la città segna il confine fra il Salento e la Terra di Bari. Il comune, insieme alla vicina Cisternino, fu aggregato alla nuova provincia nel 1927; nel 1955 fu presentata alla Camera ad opera della deputata Maria Chieco Bianchi una proposta di legge per riportare la città nel territorio barese. Il toponimo “Fasano” proviene probabilmente da “Faso”, antico nome di un grosso e bianco colombo selvatico (rappresentato sullo stemma civico) che si abbeverava presso le cosiddette “fogge”, cioè una palude o pozzo all’aperto dove defluivano i corsi d’acqua provenienti dalle colline. Sopra tali fogge oggi è ubicata la villa comunale. L’attuale Città di Fasano deriva dal Casale di S.Maria de Fajano, in costruzione nel 1088 ad opera delle popolazioni che avevano abbandonato le rovine di Egnazia. Ultima delle città messapiche ai confini con la Japiga, Egnazia diventa nel periodo romano una delle tappe più importanti della via Appia -Traiana che terminava a Brindisi. Città ricca grazie anche al suo porto, viene citata da Strabone e da Orazio.

INFO PERCORSO

L’iniziativa rientra nell’appuntamento nazionale dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio che intende far conoscere alla comunità locale e ai turisti che frequentano il territorio fasanese le valenze produttive e culturali delle aree rurali caratterizzate dalla coltivazione dell’olivo. L’olivicoltura fasanese ha origini remote che affondano nella storia secolare di questa comunità, avendo influenzato il sistema insediativo all’interno delle lame prima e con le masserie poi, con i tanti frantoi ipogei ed epigei, le vie di comunicazione, i luoghi di culto e il sistema difensivo a protezione della ricchezza produttiva di questo territorio legato per secoli all’olio di oliva.

Il percorso partirà alle ore 9,30 da masseria D’Aglio a Pezze di Greco dove i partecipanti assisteranno alle fasi di raccolta delle olive e al successivo conferimento in frantoio.

Dopo aver preso le auto alle ore 11,00 da masseria D’Aglio ci si sposterà nella vicina Pozzo Faceto, nella piazza del Santuario dove lasceremo le auto e proseguiremo il percorso a piedi lungo il tracciato della via Traiana fino a giungere al complesso masserizio di Ottava grande e successivamente al Dolmen di Montalbano.

Alle ore 12,00 visiteremo la chiesa di San Pietro in Ottava (XI sec.), gli insediamenti rupestri e i frantoi ipogei presenti nella lama, per poi dirigerci al Dolmen di Montalbano (II millennio a.C.) monumento megalitico simbolo della piana olivetata di Fasano.

Riprenderemo il percorso lasciando la Traiana verso via Occhiopiccolo fino a giungere al Frantoio cooperativo Agricola Montalbanese, dove effettueremo una degustazione guidata per distinguere pregi e difetti degli olii di oliva e per conoscere le caratteristiche organolettiche di un olio novello appena franto.

A seguire faremo una sosta all’Albergabici – Centro Viste del Parco Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo sito presso l’ex Casa Cantoniera ANAS di Montalbano di Fasano per una degustazione di produzioni tipiche locali a base di prodotti da forno (pane, focacce, frise, …), verdure e ortaggi accompagnate con gli olii extravergine di oliva messi a disposizione dalle diverse aziende olivicole-olearie aderenti all’iniziativa.

La degustazione avrà come tema unificante l’olio extravergine di oliva, dalle bruschette, alle olive fritte, verdure crude e pomodori locali accompagnati con olio extravergine di oliva. Termineremo con un dessert a base di gelato all’extravergine di oliva.

La degustazione avverrà in compagnia di un nutrizionista, che illustrerà il ruolo che l’olio extravergine di oliva ha nella dieta mediterranea e i suoi abbinamenti con gli altri elementi base della cucina mediterranea (ortaggi, verdure, cereali, …). Conosceremo l’importanza per la salute e i valori nutrizionali di tutto quanto sarà assaggiato nella giornata.

La passeggiata tra gli oliveti avverrà in compagnia degli esperti di associazioni sportive locali e di agronomi e guide esperte che potranno illustrare ai presenti gli aspetti ambientali, storico-culturali e agronomici che la percorrenza dell’itinerario sarà in grado di suscitare.

 

Itinerario

 Tempo di percorrenza: 2h 30m
 Lunghezza del percorso: 5km
 Difficoltà: Facile
 Luogo di partenza: Masseria D’Aglio a Pezze di Greco
 Orario di partenza: 9.30
 Info: artigianato@comune.fasano.br.it
 Telefono: 080.4394173 (dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e giovedì dalle ore 16,30 alle ore 18,30

Cerca la città dell'Olio
che partecipa alla
Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi